Come diventare ricchi velocemente?

Ti sei mai chiesto come fanno i ricchi a diventare sempre più ricchi? A questa domanda ti posso dare una risposta semplice. I ricchi sanno dove mettere i propri soldi. E lo stesso metodo può essere utilizzato per la domanda: come diventare ricchi velocemente?

come diventare ricchi velocemente

Requisiti Minimi

Quali sono i requisiti minimi per diventare ricchi velocemente?

  • Capitale da investire
  • Conoscenza Base Di Come Leggere Un Grafico

Video Correlato:

Capitale da Investire

Più capitale hai e più soldi potenziali puoi guadagnare per diventare ricco in modo veloce. Hai una possibilità di guadagno del 90%. Quindi il tuo capitale è a rischio. Nulla è sicuro. Ma sicuramente hai buone probabilità di guadagnare tanti soldi.

L’articolo è solo a scopo informativo, ogni vostra transazione è di vostra responsabilità e di nessun altro.

Conoscenza Base Di Come Leggere Un Grafico

Leggere un grafico dovrebbe essere abbastanza semplice. Si basa sui trend e una minima conoscenza di trading sarebbe consigliata. Una conoscenza proprio base, non serve chissà che quale istruzione. Ti basta quella del diploma di scuola media.

Cosa dobbiamo fare per diventare ricchi in modo veloce?

In tempi di crisi come attualmente siamo a causa del COVID-19 o meglio conosciuto come Coronavirus, spesso i prezzi calano vertinigiosamente. Sopratutto nei settori più colpiti. Come ad esempio il turismo, ma non solo.

 

Proprio con il calo dei prezzi anche le azioni di tantissime aziende sono calate, persino Bitcoin che ha un prezzo medio di 10.000€ a marzo 2020 ha fatto un ribasso del -50%, toccando quindi i 5.000€.

 

Una persona con un minimo di intelligenza sà che i prezzi così bassi poco dopo saliranno di nuovo, e se tutto tornerà alla normalità, i prezzi delle azioni o delle criptovalute ritorneranno come un tempo.

La soluzione?

Investire denaro quando i prezzi sono ancora bassi. E’ quello che fanno molti ricchi. Acquistano nei tempi di crisi. Ecco perché i ricchi anche in tempo di crisi diventano sempre più ricchi. Perché sono degli investitori intelligenti. 

 

Molti hanno perso il lavoro, o lavorano in smart working. E la maggior parte della popolazione ha subito gravi conseguenze economiche a causa di questa crisi. Eppure i ricchi diventano sempre più ricchi proprio in questo modo. Ma come possiamo agire noi piccoli investitori?

Come iniziare ad investire?

Se hai soldi da parte che non ti servono o che stanno fermi, ora è il giusto momento per tirarli fuori e far lavorare loro al posto tuo. Una volta che avrai i tuoi soldi puoi iniziare a cercare un broker.

 

Il broker è l’intermediario che compra o vende al posto tuo azioni o criptovalute. Direttamente non lo puoi fare te, e solitamente lo fanno le banche. Ma esistono modi molto più semplici ed accessibili per investire senza l’uso delle classiche banche.

Quali broker scegliere?

Ti consiglio 2 broker dove puoi investire il tuo denaro.

Perché scegliere eToro?

Perché solitamente le commissioni di un broker nel comprare le azioni o le criptovalute sono alte. E già in partenza non si può iniziare in perdita. Quindi una valida alternativa è quella di trovare broker a zero commissioni, ed eToro è una di queste.

 

In più il sito o l’app sono molto facili da utilizzare, i grafici sono semplici da capire e hai la possibilità di copiare altri investitori come te che stanno cercando di ottenere il più possibile dalle azioni.

 

Esiste tipo un social network dove le persone condividono il proprio portafoglio su dove investire per far avere un buon rendimento a tutti. Ovviamente puoi anche tralasciare questo aspetto e fare tutto da te.

Perché scegliere Revolut?

Da poco tempo Revolut è entrato anche nel mercato italiano, facendosi conoscere come banca per i giovani. Ma è molto utile per i piccoli investitori, proprio perché consente di investire in azioni.

 

E anche qui le commissioni sono a zero. Per chi ha il piano standard ha un limite di 3 compravendite senza commissioni mensili. Perfette per un piccolo investitore che non deve fare troppe transazioni.

 

In più hai una banca sicura e innovativa. Revolut punta molto sull’innovazione infatti negli ultimi tempi sta riscuotendo maggior successo tra i giovani che voglio avere la loro prima carta da utilizzare online.

Come investire quindi?

Fai delle ricerche, trova l’azienda giusta per te e compri le azioni. Ora in tempo di COVID i prezzi delle azioni sono calate tantissimo. E potenziali aziende stanno solo aspettando il giusto momento per fare il BOOM.

 

Ti consiglio di diversificare in azioni che ti danno dividendi, e azioni che hanno un prezzo basso ma che prima del covid avevano un prezzo abbastanza alto. Diciamo che il prezzo pre covid ti farà da guida per sapere più o meno se è veramente un affare investire in quell’azienda.

 

Questa divisione ti permette di avere azioni ad alto rendimento quando saliranno, e avere dei piccoli guadagni nel mentre che le tue azioni alzino di prezzo. Cosi avrai un guadagno sia dopo sia durante.

Crea il mindset giusto.

Questo punto è molto importante nel processo. Questo perché l’investimento che stai per fare è considerato a lungo termine e non a breve termine. Quindi dovrai aspettare che i tuoi soldi crescano.

 

Come un albererello che fai crescere e che mano a mano diventa sempre più grande. Qualche alberello potrà morire. Ma quasi tutti diventeranno dei bei alberi pieni di soldi.

 

Devi uscirne a tasche piene. Non vendere troppo in fretta o troppo tardi. Trova il giusto momento. Il giusto momento sarà fino a quando riuscirai a reggere le tue emozioni. Se ti senti di aver guadagnato abbastanza puoi tranquillamente vendere i soldi sono i tuoi.

 

Se non vuoi rischiare troppo, appena vedi che le tue azioni hanno già avuto una buona percentuale di salita puoi vendere. Ma se non te la senti e sei convinto che puoi guadagnare di più aspettando allora aspetta.

 

Ultimo punto.

Una volta che hai investito e che i tuoi soldi stanno lavorando per te. E’ giunto il momento di parlare di qualcosa che da fastidio a molti, ovvero le tasse. Ovviamente le azioni sono tassate essendo uno dei canali d’investimenti più usato.

 

E lo stato dove vivi richiede che tu investitore paghi le tasse. In italia come funziona? Le tasse sulle azioni sono pari al 26%.  Ma la bella notizia è che le paghi solo dopo aver venduto le azioni.

 

E se non hai guadagnato niente da esse non devi pagare niente. Nel caso tu avessi azioni che distribuiscono dividendi, anche questi sono tassati. Consulta il tuo commercialista per il pagamento di queste.

Questo è tutto! E spero che tu diventa presto ricco!

Articoli Correlati:

Lascia un commento