Vuoi diventare un hacker?

Hai sempre sognato di poter hackerare gli account sui social Network. Spiare le persone attorno a te. O semplicemente hackerare una rete Wifi per avere un po’ di internet gratis. Dato che il tuo vicino non è così gentile da condividere con te la password.

 

Grazie a questo articolo potrai iniziare a diventare un hacker partendo da zero. Dalle basi. Da chi di informatica o di hacking non ci capisce niente. Per diventare un genio e un esperto nell’hacking.

 

Cosa serve per essere un hacker?

Semplicemente un po’ di voglia di imparare, passione e tempo. Se sei abbastanza motivato per diventare hacker sono sicuro che lo diventerai presto. Continua a leggere sotto, come diventare un hacker partendo da zero.

 

Indice:



logo-anonymous

 

1. Imparare più sul campo che nella teoriascena-mr-robot

 

Sei un hacker novizio vuoi violare le reti wifi del tuo vicino e scoprire cosa nasconde, oppure sei un white hat e vuoi solo far vedere le tue abilità di hacking ai tuoi amici.

 

Basiamoci su un dato di fatto, essere hacker non è semplice. Molto spesso ti devi muovere e non rimanere dentro la tua cameretta a smanettare con codici e robe varie. E’ un continuo applicare sul campo. Ad esempio se vuoi crearti un backdoor.

Non puoi farlo senza agire direttamente sulla macchina.

 

Ti consiglio di vederti Mr. Robot, è una serie TV che parla di questo ragazzo, che è molto abile nel hacking e vuole cambiare il mondo. Le solite serie TV americane che però hanno un fondo di vero.

 

Il protagonista ad esempio utilizza gli strumenti che un vero hacker userebbe durante i suoi attacchi. Quindi questa serie tv ti farà capire un po il mondo del hacking.

 

 

Offerta
Mr.Robot Stg.1 (Box 3 Br)
  • Boxset 3 dischi
  • tutti gli episodi della Prima Stagione
  • Serie Tv Cult



2. Iniziare con qualche giocologo-hacknet

 

Un gioco che ho provato tempo fa’ simula le operazioni di hacking come le faresti nella realtà. Ovviamente è un gioco quindi un po più semplificato ed intuitivo per far si che tutti possano giocarci.

 

Questo gioco si chiama Hacknet è davvero un bel giochino per capire un po come operare in campo. Ti darà delle istruzioni all’inizio e delle missioni che dovrai completare. Andando avanti questo gioco ti farà fare missioni ancora più difficili.

 

Ovviamente è un gioco quindi realmente non stai hackerando nessuno.



3. Utilizzare gli strumenti giustilogo-kali-linux

 

Ora che ti sei esercitato e hai visto anche Mr Robot, saprai benissimo che con il tuo normale computer con il sistema operativo Windows non sarai idoneo a questo tipo di operazione.

 

Nel tuo terminale (ovvero computer) dovrai installare il sistema operativo Kali Linux. Questo è l’O.S più usato per fare hacking questo perché il sistema è fatto apposta per fare operazioni di hacking.

 

E’ sviluppato appositamente per chi fa i test di hacking quindi può essere usato anche per fare hacking reali. Dopo che avrai installato il sistema operativo sul tuo computer ti basterà solo una connessione internet e potrai iniziare a fare l’hacker per hobby.

 

Il sistema operativo basato sul Linux viene utilizzato dai migliori hacker al mondo. Se conosci le organizzazioni segrete di hacker come gli Anonymous ad esempio, loro utilizzano questo tipo di Sistema.



4. Sapere l’inglese e usare Youtube come fonte di saperelogo-youtube

 

I migliori hacker del mondo molto spesso provengono da paesi esteri come Stati Uniti o Russia, quindi sapere l’inglese è d’obbligo per diventare hacker. Abbiamo una fonte enorme di sapere.

 

Questo è Youtube, dove ognuno pubblica i loro tutorial su come fare hack. Possiamo prendere spunto e possiamo copiare passo passo le operazioni che fanno. Si possono scoprire grandi cose tramite i video su youtube. Basta saper cercare.

 

 

Hackerare wifi:

 

 

Ad esempio se vuoi hackerare la rete wifi del tuo vicino puoi utilizzare Aircrack. Questo metodo però utilizza la Brute Force ovvero un attacco a dizionario. Aircrack utilizzerà un dizionario dove ci sono milioni e milioni di parole.

 

Ognuna di questa parola verrà provata per accedere alla rete wi-fi. E’ un metodo che non sempre funziona, ad esempio se la parola non è nel dizionario, e che ti fà perdere un sacco di tempo.

 

C’è un altro metodo che è però un po’ più rischioso. Sto parlando di Fluxion. Questo è un piccolo programmino, molto utile ed efficace. In sostanza questo programmino clona la rete wifi originale e ne crea una seconda falsa. La prima rete non sarà accessibile e di conseguenza il proprietario dovrà accedere alla seconda.

 

Durante l’accesso alla seconda rete wifi gli si apre una pagina web per inserire la password del wifi. Finché il proprietario non inserisce la password giusta il sistema sarà bloccato.

 

Una volta sbloccato il sistema, la password verrà salvata in un file che lo mostrerà in questo programmino Fluxion. Il sistema è senz’altro efficace, ma se il proprietario è un minimo informato in informatica saprebbe che lo stanno hackerando.

 

In caso contrario potete utilizzare questa tecnica. E’ come se voi costringeste il proprietario a darvi la password. Se ne volete sapere di più trovate dei video su Youtube che ve lo insegneranno passo passo.

 

5. Ti insegno come hackerare un telefonologo-android-hack

 

Ora che hai seguito passo passo i trucchi che ho precedentemente elencato ti spiegherò come hackerare un telefono. Niente exploit, niente righe di codice. Solo il telefono del nostro obiettivo in mano e preferibilmente sbloccato.

 

Disclaimer: Non mi assumo nessuna responsabilità per le azioni che farete, queste informazioni sono solo a scopo informativo.

 

Per prima cosa dobbiamo scaricare l’app che ci occorre. Questa app si chiama Mobile Tracker Free. Questa procedura è valida solo per i telefoni Android per quelli iOS la procedura la troverete poco più sotto.

 

Dopodiché seguite il video qui sotto:

 

 

 

 

Completate tutte le operazioni che vi indica il video l’hack è pronto per essere utilizzato. Potrete vedere qualunque cosa. Immagini, Geolocalizzazione, e persino i messaggi di Whatsapp.

 

Hackerare un iphone:

 

Per i dispositivi Apple invece utilizziamo la famosa app Spyzie. Potete trovare qui.logo-apple-hack
L’installazione di questa app sui dispositivi iOS è molto simile alla precedente.

Seguite i passaggi che sono descritti sul sito ufficiale e il gioco è fatto.

 

I programmi non sono sempre gratuiti, anzi molto spesso sono a pagamento.

 

EXTRA: Come sapere se si viene spiati?

Molto semplice, se vedete delle applicazioni strane che sono installate nel vostro sistema cercate di disintallarle. Se vedete nelle applicazioni scaricate, delle app di sistema, molto probabilmente qualcuno vi sta spiando.

 

EXTRA 2: Impara i linguaggi di programmazione!

Per essere un vero hacker devi sapere i linguaggi di programmazione, se vuoi creare un virus o un malware devi per forza sapere certe cose. Per farlo esistono tantissimi corsi sul web ad un prezzo accessibile.

 

Con una grande conoscenza e padronanza dei linguaggi riuscirai a bucare qualunque sistema. Stai attento però elimina sempre le tue tracce per poter fare un lavoro pulito.

 

Ti consiglio qualche corso proprio qui sotto! Non solo saprai la teoria ma con i corsi potrai mettere tutto in pratica.

 

 

Dacci un voto:

[ratings]