Perché non scegliere Google Chromecast 3?

Ultimamente rendere Smart le TV è diventato facile come bere un bicchiere d’acqua: bisogna semplicemente collegare un dispositivo e tra questi troviamo anche Google Chromecast 3. Ma questa è l’unica soluzione o ce ne sono di migliori? Scopriamolo.

Vediamo subito il perché non scegliere google chromecast:

1. Prezzo più alto rispetto alla concorrenza

Rispetto alla concorrente Amazon il prezzo risulta più alto, anche perché l’azienda di Jeff Bezos si può permettere di mettere in offerta il suo dispositivo mentre Google non può. Spesso il prezzo rimane invariato.

 

2. La qualità non basta

Ha molte qualità, come i materiali con cui è fatto. Il sistema che gira all’interno è buono e si integra con tutto l’ecosistema Android in modo semplice e veloce. Ma anche la rivale concorrente può farlo ma riesce a dare molte più funzioni.

 

3. La comodità batte il marchio

Per chi ha Amazon Prime, è più comodo ricevere un dispositivo il giorno dopo, oppure aspettare 3 giorni prima che arrivi? Amazon offre più comodità mentre Google no. In questi casi si preferisce spesso al comodità.

 

4. Buona integrità con gli altri dispositivi

Si integra bene con gli altri dispositivi: Smartphone, Tablet e PC. Sopratutto quando si devono fare dei mirroring, risulta molto più efficace la comunicazione su Chromecast, ma comunque si può fare anche sul FireStick di Amazon.

 

5. Delle volte scomodo

Il design è bello e moderno, ma risulta molto più scomodo rispetto alla Amazon Fire Stick. Dato che lo Stick è semplicemente una barretta che si attacca invece la Google Chromecast 3 ha il nucleo spesso dondolante dietro la TV.

 

Conclusioni:

La diretta concorrente può fare tutto quello che fa la Chromecast offre più comodità e sopratutto il prezzo della FireStick spesso viene abbassato. Mentre quella di Google no, quindi secondo me è da preferire Amazon.

Articoli Correlati:

Lascia un commento