Quali sono le migliori lampade da tavolo?

Ogni volta che stiamo in scrivania ci serve una lampada. Per scrivere, per stare al computer, una lampada è sempre utile. Sopratutto perché ci fa vedere meglio e quindi non c’è bisogno di sforzare l’occhio quando è buio. Cerchiamo quindi le migliori lampade da tavolo per te.

Tutte le lampade da tavolo hanno un unico scopo quello di illuminare, design e funzioni secondarie passano in secondo piano. Una lampada può essere anche bellissima esteticamente ma se non compie l’unica azione per cui è stata creata allora è del tutto inutile.

migliori lampade da tavolo
 

La lampada illumina molto bene, anche se viene utilizzata di giorno, la luce prodotta dalla lampada non viene nascosta da quella solare. E poi l’intensità della lampada è personalizzabile secondo quattro modalità.

 

Nel caso in cui vi dimentichiate di spegnere la lampada, questa automaticamente si spegnerà grazie ad un timer incorporato di auto spegnimento.  La lampada ha un design minimale e moderno, nessun punto sfarzoso.

 

La base è abbastanza solida e riesce a tenere la lampada del tavolo ben salda in un unico punto. Ma non si può dire la stessa cosa per la struttura della lampada da tavolo dove una volta toccata oscilla di molto.

 

Una lampada da tavolo con un design simile alla precedente, molto minimal ma allo stesso tempo moderno. La lampada ha ben tre livelli d’intensità della luce da quella più debole a quella più forte.

 

La lampada viene alimentata tramite USB che può essere scomoda o comoda a seconda delle vostre esigenze. Nella confezione della lampada da tavolo ci troverete anche un piccolo panno in microfibra utile per pulire la lampada.

 

Molto utile il fatto che sia touch, di conseguenza se si è al buio, anche sfiorando la base della lampada, la luce si accenderà. Unica pecca è che per spegnere la lampada occorre passare per tutte le diverse tonalità di luce.

 

La lampada da tavolo si presenta con un design molto semplice. Può essere adattabile in qualunque posizione si voglia. E la lampada da tavolo ha cinque varianti di regolazione della luce, dalla più fredda a quella più calda.

 

Questa lampada da tavolo è alimentata via USB e la sua peculiarità è che può ricaricare uno smartphone direttamente dalla sua base. I comandi della lampada sono touch, molto semplice ed intuitivo da usare.

 

La durata della batteria della lampada da tavolo è di qualche ora, se viene utilizzata sempre con la luminosità al massimo. Ovviamente più la luminosità scende più l’autonomia della batteria aumenta.

 

 

Una tra le migliori lampade da tavolo di Aukey, azienda esperta nel settore tech. Ha un aspetto molto elegante. E’ una lampada da tavolo pieghevole, che si può adattare in qualunque posizione. E ha una base solida, ma che oscilla al tocco.

 

La luminosità della lampada è ottima, sopratutto in caso in cui vogliate leggere un libro o avere una luce soffusa da relax. Anche in questa lampada da tavolo è possibile ricaricare lo smartphone dalla base.

 

Nel caso in cui la lampada da tavolo non venisse spenta ha una funzione che le consente di spegnersi automaticamente dopo un ora. Una lampada di buona qualità per la vostra scrivania e per le vostre esigenze.

Video a riguardo: Mattia Antonelli

 

Una lampada non solo utile ma anche con tante funzioni in più. Ha un design elegante e da la sensazione di avere un oggetto di alta tecnologia. Questa lampada ha quattro regolazioni di luminosità e la possibilità di scegliere luce bianca o gialla.

 

Ha in dotazione un datario, l’orologio con la sveglia e anche un termometro. E’ possibile regolare la luce a seconda delle proprie esigenze, sopratutto nel caso in cui si voglia solo una luce soffusa.

 

Unica pecca è la scomodità della regolazione a causa del fatto che i tasti si trovano dietro alla lampada. Questa lampada da tavolo può funzionare sia come orologio sia come sveglia. In più ha la modalità di luce notturna per ottimizzare la luminosità anche di notte.

 

Più Info?

Qual è l'impiego ideale di una lampada da tavolo?

Le lampade da tavolo sono perfette per chi deve studiare o effettuare azioni che richiedono una luce specifica e non troppo diffusa come le lampade da soffitto normali. Adatte per chi si trova in una stanza con più persone e di notte non vuole disturbare.

Cos'è la temperatura del colore di una lampada da tavolo?

La temperatura del colore in generale viene calcolata in Kelvin su un range che varia da 1.000K a 10.000K. Dai 2.500K fino ai 3.000K è calda. Da 3.500K fino ai 4.100K è fredda e più bianca. In situazioni normali è consigliata una temperatura calda, quando si legge è consigliata quella fredda.

A cosa serve l'intensità regolabile su una lampada da tavolo?

E' molto utile nel caso in cui la luminosità della lampada per i propri occhi sia troppo intensa o troppo fioca. L'utilità si vede sopratutto nelle ore di buio dove gli occhi risentono molto dell'intensità della lampada. E' consigliato quindi scegliere una lampada da tavolo che sia regolabile.

Articoli Correlati:

Lascia un commento